0

Consegna degli attestati e delle borse di studio e inaugurazione dei nuovi laboratori

La parola chiave, da sempre, della tradizionale consegna degli attestati di qualifica e delle borse di studio, che si organizza ogni anno in concomitanza con la festa di don Bosco, è “gratitudine”. La gratitudine è quella che ha espresso Graziano Cervesato, aprendo l’evento dello scorso 1 febbraio: “Sullo spirito di don Bosco vogliamo ringraziare le persone che ci aiutano nella nostra missione verso i giovani.” Poi è stata la volta di don Enrico Gaetan, che ha parlato di tre motivi che meritano una sottolineatura. Primo, la gratitudine, appunto: “Imparare a dire grazie: è bello riconoscere il lavoro di chi si fida di noi e investe su di noi.” Secondo, mettiamo in evidenza le eccellenze: “Al di là dei doni del Signore, non c’è nulla senza la fatica. – ha detto don Enrico – I premi e i riconoscimenti sono frutto del sacrificio, senza il quale non c’è alcun traguardo”. Per ultima, l’inaugurazione di due nuove aule, con l’obiettivo di “offrire il meglio ai ragazzi che frequentano questo Istituto.”

Il direttore della casa cita, a corredo della sua riflessione, un proverbio cinese:

“L’uomo che non ringrazia è ingrato, l’uomo che non riconosce è ignorante, l’uomo che non accetta non merita.”

È stata poi la volta delle aziende che, con grande generosità, contribuiscono alle borse di studio che vengono assegnate agli studenti meritevoli del precedente anno scolastico. Sono state numerose anche quest’anno le presenze, che manifestano la vicinanza, la stima e la riconoscenza nei confronti della nostra scuola, nonché la fondamentale connessione tra la formazione didattica e il mondo del lavoro, le aziende del territorio. Quell’“alleanza scuola-lavoro” di cui ha parlato anche don Alberto Poles, presidente di Forma Veneto, che riunisce 110 scuole professionali della regione.

Leggi anche  Vi presentiamo la nostra scuola

Ecco le aziende che hanno contribuito a premiare i nostri studenti: Heidenhain Italiana con Micaela Nobile; la ditta SFITI con Alessandro Vanin; Kreacta; la ditta SoGeDiCo con Corrado Secchi; le cartiere Favini, Kappadue; DS Smith; Firma Group; Grafiche Antica; ENIPG Roma. Le tre aziende Mazzer, FTP, Parpas e Officine Meccaniche Venete hanno invece contribuito ad attrezzare la nuova aula di mini CN.

Non solo le aziende, ma anche tanti amici e collaboratori sono venuti a trovarci: l’ex allievo Francesco Miatto, visibilmente emozionato nel ringraziare il San Marco di ciò che è diventato grazie al percorso in questa scuola; il presidente degli ex allievi, Paolo Martin, che ha detto ai ragazzi “Se non vi è possibile eccellere per talento, trionfate per l’impegno”; il Presidente dei Cavalieri di San Marco, Giuseppe Vianello; Rinaldo Pellizzari, presidente dell’Ente Bilaterale Artigiani Veneto (Ebav).

Ecco gli studenti che hanno ricevuto una delle 21 borse di studio consegnate:

Andrea Mistretta (3mecc)

Riccardo Berton (3elettro)

Serena Zanini (3grA)

Irene Vescovi (3grB)

Chiara Pinzan (4IttA)

Manuel Galuppo (2mecc)

Giovanni Simionato (2duale)

Marco Masiero (4IttC)

Andrea Milanese (3IttC)

Filippo Scarpa (2elettro)

Gianluca Bozzao (2grC)

Sara Viale (3grC)

Leonardo Zuliani (2Itt)

Anna Dal Fabbro (3IttA)

Daniel Caleo (4IttB)

Massimo Chiarin (4IttC)

Daniel Alzetta (5IttC)

Anna Doglioni (5IttA)

Marta Casarin (5IttB)

Filippo Zanellato (2grA)

Martina Daniele (2grB)

Il premio “Amico del San Marco” anche quest’anno ha avuto come destinatario un imprenditore distintosi per generosità: Giovanni Vigone, Sales Manager di Esko, azienda che si occupa di sviluppo di hardware e software per il packaging, settore in espansione riguardo il quale dall’anno scorso i nostri docenti di grafica stanno facendo formazione. I nostri laboratori sono dotati di tecnologia Esko – ha spiegato il prof. Matteo Dittadi, che ha presentanto il premio – grazie alla donazione da parte dell’azienda di un pacchetto di software del valore di 1milione e mezzo di euro a titolo gratuito.

Leggi anche  Stepcraft arriva in meccanica: un nuovo macchinario per coinvolgere ancor di più gli studenti

La seconda parte della cerimonia ha visto poi la consegna degli attestati di qualifica del C.F.P. San Marco per l’anno formativo 2017/18 agli studenti che nel giugno 2018 hanno concluso il percorso triennale e hanno superato con successo l’esame finale, ottenendo la Qualifica di Operatore Grafico di prestampa e stampa, di Operatore elettrico e di Operatore meccanico, per un totale di 109 attestati. È stato inoltre assegnato per la prima volta il Diploma di qualifica di Tecnico Grafico ai 20 studenti della quarta grafica (il nuovo percorso Duale) del 2017/18.

Il Presidente della Municipalità di Chirignago-Zelarino, Gianluca Trabucco, che ha consegnato gli attestati ad alcune delle classi, ha sottolineato: “è fondamentale che la scuola abbia il compito di formare i futuri lavoratori ed è altrettanto importante formare consapevoli e responsabili cittadini e io non ho dubbi su questo, per quel che ho conosciuto di questa scuola.”

La parola è poi passata all’Assessore a Istruzione, formazione e Lavoro della Regione Veneto, Elena Donazzan: “In questa scuola vedo un rapporto stretto tra il formatore e l’azienda: questo è quello che cerco di favorire come istituzione”. Ma l’assessore specifica che il comportamento e l’educazione sono importanti quanto la competenza tecnica: “Le aziende ci dicono: cerchiamo ragazzi che sappiano fare questo e quest’altro, ma che siano educati, perbene e ciò non è secondario al fare bene il proprio lavoro. Questa società è ormai priva di forma, come ci dicono i social, quindi il vivere in un certo modo aiuta! Se ognuno di noi facesse la propria parte…”.

E poi sottolinea che al San Marco i ragazzi sono dei privilegiati: “qui c’è la bellezza di un messaggio fortissimo, un progetto educativo che non vi lascia soli”.

Leggi anche  Martedì sportivo

La mattinata si è conclusa con un importante evento, seguito dalle autorità e da tanti rappresentanti del mondo delle aziende: sono state inaugurate, infatti, due nuove aule. Il NUOVO LABORATORIO CN, dotato di 12 macchinari a Controllo Numerico a disposizione degli studenti del settore meccanico, propedeutici per la formazione pratica dei ragazzi in prospettiva dell’uso di macchine industriali più costose e delicate, e il NUOVO LABORATORIO SIT (scienze e innovazioni tecnologiche), per dare spazio alla Stampa 3D, al Coding, alle esperienze di scienze e fisica con strumenti Mobile e dotato di uno schermo per la telepresenza donato alla scuola dall’azienda Cisco.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato sulle iniziative della scuola

Acconsento al trattamento dei dati personali per le finalità specificate nell'informativa GDPR 679/2016 e nei limiti della stessa

Centralino

T. 041 5498111 Fax: 041 5498112 e-mail: info@issm.it

Segreteria CFP - ITT

T: 041 5498200 | Fax: 041 5498198
e-mail: cfpsanmarco@issm.it
ittsanmarco@issm.it
Orario apertura segreteria:
ORARIO SEGRETERIA
lun-mar-mer-ven dalle 08.00 alle 11.15
giovedì dalle 13.30 alle 15.45

Segreteria FCS

T. 041 5498161 | Fax: 041 5498198
e mail: info.fcs@issm.it
Orario apertura segreteria:
LU – MA - ME – GIO – VE
08.30-12.00/13.30-16.00

Seguici