0

MVMANT – La startup per la smart mobility si presenta al San Marco

Giovedì 24 Novembre abbiamo ospitato a scuola una conferenza sulla mobilità sostenibile, promossa dalla start-up siciliana MVMANT e dalla cooperativa RadioTaxi di Venezia Mestre. Da metà dicembre infatti sull’area metropolitana di Mestre partirà la sperimentazione di un servizio di “smart mobility”, che si propone con un approccio innovativo, economico, e fortemente integrato con le infrastrutture locali.

Marco Bertiato, ex-allievo del San Giorgio di Venezia e uno dei soci di cooperativa RadioTaxi, partner operativo di MVMANT sul suolo veneziano, ci ha presentato così il progetto prima dell’incontro a scuola:

MVMANT è un progetto supportato dal Settimo Programma Quadro dell’Unione Europea, attraverso il programma di accelerazione FrontierCities. Di recente è stato selezionato dal Dubai Future Accelerators (DFA), un programma di innovazione che trasformerа la cittа di Dubai in un campo di prova globale per idee e tecnologie all’avanguardia. L’azienda siciliana sarа una delle 3 al mondo che lavoreranno a stretto contatto con l’autorità dei trasporti locale RTA (Road and Transport Authority), che ha ricevuto l’obiettivo di sviluppare prototipi e modelli di mobilità che consentano di tagliare la congestione del 20% e ridurre le emissioni di CO2 del 30%. L’accettazione del progetto MVMANT è avvenuta dopo una selezione durissima, che ha visto la partecipazione di 2.274 proposte provenienti da 73 nazioni, dove i team ammessi sono stati poco più dell’1% sul totale delle candidature.

Quando abbiamo saputo (noi di RadioTaxi ndr) che MVMANT, un progetto innovativo italiano, sarebbe partito per la prima volta all’estero con Expo Dubai 2020, e che altre cittа in Germania erano pronte, ci siamo decisi e abbiamo voluto far partire in anteprima mondiale il servizio su Venezia e Mestre, dando la possibilità alle città di essere le protagoniste dell’innovazione.

Così MVMANT metterà in campo la propria tecnologia, e Radiotaxi Venezia le proprie strutture, e le autorizzazioni, per questo servizio che si affiancherà ai taxi tradizionali. È stato giа pubblicato il sito ufficiale dove è possibile vedere un breve video che spiega il servizio, registrarsi, e soprattutto compilare il questionario che ci servirà per progettare le prime linee che verranno realizzate concentrandosi inizialmente sull’area urbana di Mestre per poi evolversi successivamente in base alle esigenze di trasporto che emergeranno. È una sfida importante che vedrà coinvolta, non solo la nostra azienda e il nostro partner MVMANT, ma l’intera società civile della città, a cui chiediamo di aiutarci con le proprie opinioni, e alle istituzioni da cui attendiamo una risposta.

Durante l’incontro a scuola, Riccardo D’Angelo, co-fondatore di MVMANT, ha spiegato ai ragazzi come funzionerà il servizio, e ha parlato di come nasce e si sviluppa un progetto innovativo come questo.

Il servizio opererà in questo modo: ci saranno alcune linee, destinate a diverse zone della città, che compieranno dei circuiti, e che potranno essere prenotate attraverso un’app mobile. L’applicazione fornirà all’utente le informazioni sul tempo di percorrenza del tragitto, sui minuti necessari a piedi a raggiungere il punto di raccolta della vettura, e sul costo finale della corsa, fornendo diverse alternative da poter scegliere; stiamo comunque parlando di un costo chilometrico molto basso, che sposta il break even point di questo servizio più verso i mezzi pubblici, che verso i taxi. L’utente pagherà in modo digitale con carta di credito, oppure più semplicemente con un pacchetto miglia precaricato nel proprio wallet digitale. Le miglia potranno essere regalate agli utenti, per esempio, anche dagli esercizi commerciali che vorranno diventare partner del servizio. MVMANT si prefigge l’obiettivo di coinvolgere tutta la città in un ecosistema ecologico, virtuoso e sostenibile.

schermata-2016-11-29-alle-12-37-41
_mg_9260
_mg_9286
_mg_9295
15203306_1738038269855707_4739750254401633478_n

I ragazzi hanno interagito con domande sicuramente pertinenti ed il pomeriggio si è concluso con un momento social divertente.

Leggi anche  Beatrice Vio è Oro in scherma paralimpica a Rio 2016!

Siamo convinti che l’innovazione passi anche attraverso i sogni e le iniziative dei giovani che vogliono scommettere sul futuro.

Facciamo un grande in bocca al lupo a RadioTaxi e a MVMANT, ci vediamo per le strade di Mestre!

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato sulle iniziative della scuola


Centralino

T. 041 5498111 Fax: 041 5498112 e-mail: info@issm.it

Segreteria CFP - ITT

T: 041 5498200 | Fax: 041 5498198
e-mail: cfpsanmarco@issm.it
ittsanmarco@issm.it
Orario apertura segreteria:
ORARIO SEGRETERIA
lun-mar-mer-ven dalle 08.00 alle 11.15
giovedì dalle 13.30 alle 15.45

Segreteria FCS

T. 041 5498161 | Fax: 041 5498198
e mail: info.fcs@issm.it
Orario apertura segreteria:
LU – MA - ME – GIO – VE
08.30-12.00/13.30-16.00

Seguici