Istituto Tecnico Tecnologico

L’Istituto Tecnico Tecnologico ha una durata di 5 anni.

I due indirizzi di istruzione tecnica sono: Grafica e Comunicazione, Meccatronica art. Energia. L’ITT si suddivide in un primo biennio comune a tutti gli indirizzi basato sull’approfondimento delle discipline culturali e scientifiche di base, e in un secondo biennio caratterizzato dallo studio di discipline specifiche di ogni indirizzo e da un quinto anno fortemente orientante e preparatorio alle scelte del post diploma di ogni ragazzo.

Settori

Grafica
e Comunicazione

Il diplomato ha competenze specifiche nel campo della comunicazione interpersonale e di massa, nei settori della progettazione grafica, dell'editoria e della stampa, della produzione web e multimediale.

Meccanica, Meccatronica
Art. Energia

Il diplomato ha competenze specifiche nel campo dei materiali in relazione all’impiego, ai processi produttivi e ai trattamenti. Progetta, costruisce e collauda impianti elettromeccanici complessi.

Servizi agli studenti

Per gli studenti delle classi quinte viene proposto un percorso di orientamento universitario/lavorativo. Il progetto ha come obiettivo generale quello di offrire agli studenti occasioni di riflessione personale e di gruppo circa la propria scelta universitaria e/o lavorativa. La dimensione formativa e informativa dell’orientamento verrà articolata sia attraverso momenti rivolti a tutti gli studenti che attraverso esperienze facoltative per chi fosse interessato o voglia approfondire solo alcuni aspetti o tematiche.

L’equipe di orientamento, costituita dallo psicologo dell’orientamento, il referente per l’orientamento e i coordinatori di classe quinta, espone ogni anno l’orario di sportello nella bacheca di istituto.

Nel terzo anno per tutti i corsi di qualifica è previsto uno stage formativo di 160 ore presso un'azienda del settore.

Per gli studenti tale attività si rivela molto importante anche per un aggancio con le realtà produttive del territorio nella prospettiva di un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

L’Istituto Salesiano “San Marco” propone un servizio di Punto di Ascolto integrato nella realtà scolastica e rivolto a tutti gli studenti del CFP e dell’ITT.

Il Servizio è attivato in collaborazione con la Facoltà di Psicologia dello IUSVE (Istituto Universitario Salesiano Venezia) sede di Mestre.

Gli incontri, tenuti da un’apposita equipe di professionisti IUSVE, si svolgono presso l’ufficio di counseling secondo modalità di adesione al servizio e di orario comunicate a studenti e genitori, nel pieno rispetto delle norme di riservatezza e di privacy.

Lo scopo che il servizio si prefigge, è il supporto ai ragazzi nelle loro problematiche motivazionali, personali, relazionali e di studio.

In particolare gli obiettivi generali del servizio sono:

  • fornire sostegno e consulenza per la crescita personale;
  • formulare iniziative e interventi di prevenzione dell’abuso di sostanze;
  • fornire sostegno alla maturazione nei rapporti interpersonali;
  • sostenere nell’orientamento al progetto di vita;
  • aiutare a gestire le emozioni in ambito familiare, amicale e di classe;
  • sostenere i ragazzi nell’affrontare e gestire compiti e valutazioni scolastiche.

Il percorso prevede fino a 11 ore di laboratorio settimanali con attrezzature e macchine aggiornate secondo le tecnologie presenti nel mercato e nelle aziende del territorio.

Con il progetto nazionale iCnos e la collaborazione con Apple la didattica delle classi seconde e terze si è innovata attraverso l'utilizzo dell'iPad come strumento individuale di tutti gli studenti. Libri digitali e libri cartacei, didattica tradizionale con didattica innovativa per portare la cultura digitale nella formazione dei nostri studenti.

La proposta formativa del centro prevede che durante l’anno si svolgano alcune attività che vorrebbero rendere completa la formazione dei ragazzi. Attività come i tornei al san marco e con altre scuole del territorio, i martedì d’interesse (vedi l'elenco delle attività proposte), la festa di inizio anno, la Festa di don Bosco e la Festa di Maria Ausiliatrice con le olimpiadi, i ritiri di Natale e di Pasqua, il gruppo missionario. Tante proposte perché ogni ragazzo possa sentirsi davvero in famiglia.